LA PACCIAMATURA DI AGOSTO

LA PACCIAMATURA DI AGOSTO

Siamo nel cuore dell’estate, il mese di Agosto è il faro delle vacanze, del riposo, del relax, anche i lavoratori più accaniti riescono a regalarsi qualche giorno di stacco dal quotidiano.

Questo mese risulta comunque uno tra i più caldi dell’anno, quello in cui la calura diventa costante e la vita rallenta, si scala la marcia e a velocità di crociera ci si gode un pò il paesaggio invece di vederlo scorrere veloce dal finestrino come durante gli altri momenti dell’anno. Anche le nostre amate piante risentono del clima. Questo è il momento giusto per concedere del tempo al tuo angolo verde di casa e renderlo più adatto al caldo. 

C’è una pratica molto importante detta Pacciamatura attraverso la quale si crea uno strato superficiale che ricopre il terriccio al fine di mantenerne temperatura, umidità e protezione. 

Pacciamare significa ricoprire il suolo libero attorno alle piante con del materiale naturale o plastico, così facendo non si consente alla luce di arrivare al suolo e si impedisce lo sviluppo delle piante infestanti, si preservano inoltre le riserve idriche del suolo visto che in assenza di luce l’evaporazione d’acqua dal terreno si riduce drasticamente e che lo strato coprente costituisce una barriera fisica alla dispersione del vapore.

La pacciamatura può essere eseguita con appositi teli sintetici, riutilizzabili l’anno seguente o con materiali naturali, sempre consigliati per mettere a proprio agio le piante. Per preparare una buona pacciamatura per i vasi ti consiglio di usare della paglia o delle foglie secche e della torba e se hai in casa del materiale da riciclo come gusci di frutta secca. Vediamo insieme come procedere in questa semplice azione:

  • Smuovi leggermente il terriccio superficiale e bagnalo generosamente
  • Prendi delle foglie secche e sminuzzale con le mani 
  • Cospargi il terriccio scoperto dalle piante con le foglie secche triturate e ricoprilo con della torba o della corteccia di pino o dei gusci di frutta secca
  • Pressa per bene con le mani in modo da compattare il terreno

Questi semplici gesti permetteranno alle tue piante di sopportare meglio il caldo estivo e di gestire in modo migliore l'acqua presente nella terra in vista anche di momenti in cui dovessi assentarti da casa per qualche giorno di vacanza e bagnare le piante diventasse meno frequente.

Proteggi le tue piante, crea per loro un luogo riparato, mettile al sicuro dalle intemperie della stagione e come fai per loro fai anche per te stesso. In questa calda estate, in questo lento mese di Agosto ricopri il suolo libero attorno a te, riordina le idee, e creati un luogo confortevole che ti permetta di ripararti dalle intemperie della vita. 

Ricorda:

Gli effetti benefici della pacciamatura si possono godere anche nei mesi invernali soprattutto se si utilizzano materiali naturali come foglie secche o paglia. In questo caso la copertura del suolo funziona da isolante termico e consente di mantenere il terreno a una temperatura lievemente superiore rispetto a quella dell’aria.

Buon mese di Agosto!