Contact us!

LA FORZA BENEFICA DELLE PIANTE

LA FORZA BENEFICA DELLE PIANTE

Il lavoro è una parte fondamentale della tua vita come per quella di molte persone. Ti permette avere soddisfazioni personali e di confrontarti con gente differente ogni giorno. Ogni giorno ti rechi nel tuo ufficio ma ti rendi conto che c’è qualcosa che manca.

La foto del tuo cane, l’ultima vacanza, la tua penna preferita, la tazza…ma una pianta? 

Un ufficio più verde potrebbe essere proprio l’inizio del cambiamento di cui hai bisogno!

Avere una pianta nell’ambiente dove lavori può migliorare notevolmente il morale, aumenta la concentrazione e aggiunge creatività. Nuove compagne di lavoro, colorate, vive e silenziose.

Con un semplicissimo gesto si può lavorare meglio con più armonia ed essere anche più produttivi.

Ci sono parecchi studi che dimostrano che inserire delle pianate nel proprio ambiente lavorativo migliora il senso di benessere, purifica l’aria e ci rende più propensi al lavoro con un approccio più rilassato.

Le piante in ufficio potrebbero rendere più piacevole una pausa o una lunga permanenza e non chiedono molto in cambio. Imparare a dedicare un po’ di tempo per prendersi cura di una pianta, insegna anche ad avere maggiori attenzioni per sé stessi. 

E’ reso noto infatti da alcuni studi scientifici che inserendo delle piante in una stanza l’umidità aumenta e l’accumulo di polvere diminuisce. L’aumento dell’umidità ha un effetto rilassante sulle persone e la rimozione della polvere aiuta diminuire allergie.

E’ stato provato che le persone che abitualmente lavoro in luoghi dove la densità di piante è pari almeno ad una per metro quadrato hanno ottenuto risultati migliori in test di memoria e di valutazione di altre competenze.

Ma quali sono le piante più adatti a vivere in un ufficio?

Senza dubbio nella scelta dovremo tenere presente che le piante che sceglieremo dovranno avere una facile adattabilità alle luci artificiali, avere una crescita moderata e resistere agli sbalzi frequenti di temperatura.

Alcune sono particolarmente adatte a questo tipo di ambiente:

Aloe vera: è considerata un’ottima pianta da ufficio data la sua capacità di crescere bene anche sotto luci artificiali. Fa parte della famiglia delle piante grasse (succulente) quindi non necessita di frequenti innaffiature.

Spathiphyllum wallisii: la varietà dal taglio più piccolo la rende perfetta come pianta da scrivania. Richiede di essere bagnata più di frequente nei mesi caldi mentre durante l’inverno necessita di meno acqua. La sua caratteristica è che cresce rigogliosa anche in spazi chiusi senza molta luce naturale ma richiede di essere tenuta al riparo da fonti dirette di aria.

Epipremnum Aureum o Pothos: si riconosce e facilmente grazie alle sue foglie verdi o variegate tra il bianco o il giallo dalla particolare forma a cuore che ricadono da rami eleganti. Sono piante molto resistenti e dalla crescita rapida e sopravvivono anche in ambienti con poca illuminazione. Per aiutarla a restare rigogliosa è bene evitare ristagni d’acqua mantenendo la terra poco umida. Se chiudi gli occhi riesci ad immaginarla, è molto popolare in tutto il mondo nei luoghi chiusi.

Adenium o rosa del deserto: è una pianta dalla rara bellezza che unisce delicati fiori bianchi e rosa ad un tronco legnoso e robusto. Se ben ambientata è in grado di fiorire rigogliosa quasi tutto l’anno. È una pianta grassa che richiede un terreno asciutto e ben drenato e preferisce luoghi ben illuminati.

Dracaena Sanderiana o bambù della fortuna: sono piante molto divertenti e belle allo sguardo e possono essere coltivate anche in vasi di acqua. Per mantenerle versi e rigogliose devono avere un livello di acqua costante possibilmente a temperatura ambiente.

Allora buon Lavoro!